Mindfulness, eros, rabbia e l’ovvio

In questi giorni riflettevo su una cosa che ho letto in un libro che non ricordo; parlava un monaco e diceva al suo interlocutore che il desiderio sensuale ha una presa molto molto più debole sulla mente e l’abitudine rispetto all’avversione. Continua a leggere