SCRIVIMI

budquot@gmail.com
 
 

4 pensieri su “SCRIVIMI

  1. Fabrizio ha detto:

    Ciao trovo molto bello il tuo sito! mi occupo di meditazione orientale trascendentale da un bel po! anzi potrei scrivere un libro forse ma il punto è che ora sto cercando di praticare e come al solito la teoria e la pratica discordano su alcuni punti…..nel mio caso incontro la noia e avverto quasi un senso di inutilità di inappagamento…so che non dovrei aspettarmi nulla da tutto ciò ma che approccio mi consiglieresti per fronteggiare nella maniera migliore la situazione?

    • buddhismoquotidiano ha detto:

      lo SCRIVIMI della rubrica si riferiva allo scrivere mail personali a quell’indirizzo di posta elettronica di colore verde: budquot@gmail.com

      ma visto che siamo già qui… 🙂

      sai che a volte questo succede perché hai “la parte della mente che ti trama contro” che ti sta tramando contro?

      mi spiego meglio, a me è successo per un bel po’ di tempo la stessa cosa.

      la noia. e un senso di fastidio tra gli occhi.

      alla fine ho spostato l’attenzione della meditazione sulla noia. seduto con le gambe incrociate, in silenzio, facendo attenzione al respiro che entra e esce nelle narici. come appariva la noia, stavo con lei come fosse una vecchia amica. con l’atteggiamento: dimmi, parlami amica noia, dimmi quello che devi dirmi. dimmi le tue ragioni, perché sei qui con me?

      e uscivano molte cose interessanti.

      la più interessante era che la mia noia sorgeva dalla “parte di mente che trama contro” se stessi e che tutti abbiamo, perché riconosceva il valore della pratica e proprio perché sapeva che era bene, si “inventava” la noia per sviarmi.

      allora mi convincevo che forse la pratica era noiosa, invece è tutto un discorso legato a paure personali, paure legate al cambiamento, anche se in meglio.

      perché spesso la nostra natura, anche se non lo ammettiamo, preferisce un male conosciuto a un benessere sconosciuto.

      io pratico la vipassana, lo dico perché poi le pratiche meditative hanno delle differenze, e anche se sono minime, serve regolarle al millimetro per fare dialogare bene tradizioni diverse.

      spero di esserti stato utile, se così non fosse… continuiamo a fare due chiacchiere, magari la soluzione salterà fuori da sola.

      a presto!

  2. Fabrizio ha detto:

    per il momento sei stato molto utile….ovviamente ci sentiamo presto sia per sapere come me la cavo con la mia amica noia e sia per imparare qualcosa ancora…grazie mille metterò in pratica quanto mi hai detto e ti farò sapere…cmq ti scrivo presto un altra mail magari privatamente per uno scambio di opinioni

    • buddhismoquotidiano ha detto:

      sono contento.
      voglio esplicitare che io non sono un maestro o un insegnante di meditazione, sono un praticante e quindi il nostro è un dialogo tra pari. non posso insegnarti nulla, ma possiamo confrontarci e cercare soluzioni ai problemi insieme, sapendo che potremmo anche non trovarle.

      🙂

      ci risentiamo privatamente,
      un saluto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...