Concetto chiave per capire l’angoscia: la sofferenza 1

Si dice che Il Buddha quando raggiunse l’illuminazione disse: Il mondo è dolore (o sofferenza). Certamente non è il migliore degli inizi, ma è bene prendere subito il toro per le corna.Come abbiamo detto in un articolo precedente, l’essere umano sente il dolore perché è un essere senziente.

Nel percorso di liberazione dalla sofferenza, comprendere che il mondo e l’esistenza hanno una parte di dolore che non si può evitare, in realtà, è un punto a nostro favore. Come dire che se la medicina è amara, meglio prenderla subito e non pensarci più. La sofferenza è anche la prima di quelle che la tradizione buddhista chiama le quattro nobili verità e uno dei segni che caratterizzano l’esistenza, e quindi la nostra vita.

Per il buddhismo, la sofferenza è originata dal fatto che tutti gli esseri e tutte le cose sono impermanenti, cioè nascono e poi svaniscono, quindi non è il dolore fisico che può recare una martellata sul pollice. Sapere che tu o la cosa a cui più sei legato finisca, che sia una persona, un oggetto o uno status, non è certo qualcosa che rallegri l’animo. Ma purtroppo è così. La sofferenza per il buddhismo non è troppo lontana dalle idee di Heiddeger, che distingue angst, ansia, da furcht, dolore. La sofferenza e l’ansia coincidono in parte per il buddhismo e possono essere descritti come una tonalità emotiva sempre presente, una specie di emozione indefinita, che non si riesce a spiegare bene ma che influenza tristemente la nostra emotività e anche il nostro modo di ragionare.

Il carattere insoddisfacente della vita, che è la migliore traduzione per il termine originale per sofferenza buddhista o la nostra ansia/angoscia, si trova su un terreno esistenziale: non ha un oggetto che potremmo definire di investimento, come nel caso della paura: per esempio il ragno mi fa paura e cose del genere. Tuttavia caratterizza l’esistenza individuale, rivelandosi come una generica insofferenza o una diffusa insoddisfazione per lo stato attuale della vita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...